Il comitato

Damian Tamburri ricercatore post-doc, correntemente lavora per la VU University Amsterdam, NL. Ha una laureae in “Ingegneria del Software Globale” e “Architetture Software” all’università di L’Aquila e alla VU University Amsterdam dove ha ha svolto il Dottorato di Ricerca che ha terminato con successo nel Marzo 2014.
I suoi interessi di ricerca principali riguardano le organizzazioni agili distribuite su rete, le strutture sociali per l’ingegneria del softwar e il miglioramento dei processi di sviluppo, dal punto di vista socio-tecnico, e i metodi agili a supporto di tale processo di sviluppo. In passato ha lavorato per L’università di L’Aquila e per l’Agenzia Spaziale Europea (ESA).
È alla continua ricerca di casi di studio empirici per rendere le pratiche agili delle aziende e delle comunità open-source fruibili dall’intera community di sviluppo software. Il suo scopo ultimo è realizzare una struttura sociale e organizzativa che sia “sostenibile”, cioè adatta e adattabile allo sviluppo e all’operazione di software di ottima qualità.

Elisabetta Di Nitto è professore associato al Dipartimento di Elettronica, Informazione e Bioingegneria (dove ha ottenuto anche il Ph.D. in Computer Science). È docente di Ingegneria del Software e Informatica. È stata ricercatrice presso il CEFRIEL e visiting professor presso l’università di Irvine (California).

Le sue competenze sono focalizzate in particolare modo sull’ingegneria del software, sul processo di sviluppo del software, sui sistemi a servizi e sul cloud computing.

Giulio Roggero libero professionista e imprenditore, nel 2006 ha iniziato ad usare con successo pratiche agili nei suoi progetti coinvolgendo i colleghi e i clienti. Nel 2013 è stato promotore dell’iniziativa di Agile Reloaded di cui ora è CEO. È co-fondatore e CTO di MakeItApp.eu ed è partner di Intré Srl.

Aiuta le aziende, sia ICT che del mondo industriale, editoriale, telco e finance, a creare nuovi prodotti e semplificare i loro processi, spostando l’attenzione verso il valore per il cliente finale. Gli piace sviluppare e sperimentare nuove tecnologie, andare in windsurf, giocare ai giochi da tavolo e pilotare modellini. Ma la passione più grande è la famiglia.

Marco Calzolari socio fondatore di Agile Reloaded, lavora sul web dal 1999, e si è occupato di quasi tutti gli aspetti nella produzione di prodotti e servizi digitali. La formazione umanistica e gli studi di filosofia lo hanno portato ad interessarsi di pensiero sistemico e cultura organizzativa.

Ha contribuito a diffondere in Italia la cultura dell’Information Architecture e della User Experience. Da sempre appassionato di musica, di letteratura del ‘900 e di meccanica quantistica.

Silvia Fragola  è docente e consulente con una specializzazione sui temi dell’innovazione abilitata dall’ICT e della gestione di progetti e programmi complessi. Deputy Head della divisione Education in CEFRIEL, con oltre 15 anni di esperienza, è responsabile della CEFRIEL Project Management Academy fin dal 2006, data della sua fondazione.

Ha esperienza nell’utilizzo delle metodologie agili per la gestione della complessità progettuale. Su questo tema ha sviluppato numerosi progetti di formazione e realizzato attività di coaching per clienti di vari settori (ICT, aerospazio e difesa, infrastrutture, servizi …). È certificata PMI-PMP® dal 2008.

Roberto Farina è Senior Project Manager in CEFRIEL, dove attualmente è responsabile dell’Innovation Focus su Internet of Things.
Coordina le attività dell’Innovation Focus e la definizione della visione strategica e della value proposition.

Ha costruito un’esperienza decennale nell’esecuzione di progetti di innovazione digitale ad alto contenuto tecnologico, lavorando con clienti in ambito nazionale ed internazionale.
Applica metodologie agili nella gestione ed esecuzione dei progetti; ne è promotore mediante attività di formazione e coaching.