Call For Speakers

AGILE FOR INNOVATION 2019

“La piattaforma digitale come elemento centrale dell’innovazione nell’incontro tra persone e strumenti”

Agile e innovazione digitale formano un connubio in molti casi vincente.

Infatti, l’approccio agile per sua natura è da sempre particolarmente adatto nei contesti e nei progetti caratterizzati da una forte innovazione, dove la soluzione si definisce e si forma nel corso del progetto proprio perché i requisiti sono di alto livello.

L’agilità diventa così l’approccio abilitante per ottenere risultati concreti dai progetti di innovazione.

Innovazione che, per essere di successo nelle aziende, non può essere ristretta a un solo team o un progetto: è fondamentale che l’azienda stessa sia orientata all’innovazione. Ecco perché, le aziende che vogliono innovare e che usano l’approccio agile a supporto dell’innovazione ricorrono a strumenti condivisi, conoscenze di base e principi diffusi puntando a privilegiare e incoraggiare la comunicazione e collaborazione tra le diverse anime dell’azienda.

Per far questo una possibile strada consiste nella creazione di una piattaforma digitale intesa come un ecosistema organico di servizi digitali adeguatamente orchestrati che costituisce il “prodotto”.

La piattaforma è quindi, tecnologicamente parlando, una base costituita da codice e strumenti di sviluppo, integrazione, test e rilascio sulla quale vengono realizzate le diverse applicazioni e i servizi al cliente oltre che all’azienda stessa. La piattaforma diventa quindi un punto di incontro aperto tra le tecnologie ma soprattutto aperto alle persone che nelle diverse funzioni aziendali sono orientate a generare valore per il cliente.

 

TEMI DI INTERESSE

Quest’anno quindi vorremmo privilegiare temi legati alle esperienze relative all’introduzione di una piattaforma digitale a supporto dell’innovazione agile, per condividere le criticità, le potenzialità e gli impatti sulle persone e sull’organizzazione. Alcune esperienze che vi chiediamo di condividere:

  • Come provare a mettere a fattor comune strumenti di sviluppo/test/produzione della soluzione in generale al di fuori del proprio team.
  • Come condividere all’interno della propria realtà conoscenze, skill delle persone per diffondere l’adozione dell’agile all’interno dell’azienda
  • Come diffondere in maniera organica strumenti, pratiche e metodi di collaborazione e lavoro agile in azienda
  • Quali sono gli effetti e le ripercussioni dell’adozione di una piattaforma digitale sui progetti, sui team e sull’intera organizzazione

L’agile, inoltre, è un mondo in continua evoluzione ed esplorazione: siamo quindi aperti anche a contributi in cui l’agile si combina con le tematiche più innovative e interessanti del mondo digitale

Attendiamo i vostri contributi

Manda la tua proposta!

 

Il 14 Dicembre 2018 si apre la possibilità di presentare proposte per la sesta edizione di Agile for Innovation.

Ti invitiamo a presentare la tua proposta che racconti esperienze, nuove teorie, strumenti, pratiche e idee in tema agile e innovazione. La durata del talk è di 45 minuti, quella del workshop è di 3 ore, che include una pausa di 15 minuti.

Attenzione! Sarà possibile inviare le proposte entro e non oltre il 18 Gennaio 2019.

COME INVIARE UNA PROPOSTA E MODALITÀ DI VALUTAZIONE

Ogni proposta deve fornire le seguenti informazioni

  • Titolo della presentazione
  • Tipologia della proposta (presentazione o workshop)
  • Organizzatore/speaker
  • Obiettivo della proposta
  • Struttura di massima della presentazione
  • Breve profilo dell’organizzatore/speaker

Per inviarci la tua proposta:  https://sessionize.com/agile-for-innovation-2019

Le proposte verranno valutate sulla base dei seguenti criteri:

  • Inerenza al tema dell’evento
  • Qualità e coerenza della proposta
  • Esperienza del relatore

 

COMITATO ORGANIZZATORE

  • Annalisa Binato (Cefriel)
  • Sonia Calabrò (Cefriel)
  • Flavio De Paoli (Università degli Studi di Milano – Bicocca)
  • Elisabetta Di Nitto (Politecnico di Milano)
  • Fabio Ghislandi (Italian Agile Movement)
  • Fabio Giani (Cefriel)
  • Andrea Maurino (Università degli Studi di Milano – Bicocca)
  • Francesca Martinuzzi (Agile Reloaded)
  • Francesco Pratolongo (Agile Reloaded)